Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

giovedì 29 novembre 2012

muffin mele e cocco

L'altro giorno sotto lo sguardo attento di mio figlio, che è un gran curiosone, ho fatto i muffin mele e cocco.


ingredienti:
180 g di farina
80 g di farina di cocco
150 g di zucchero
175 ml di latte
80 g di burro
2 uova
2 mele
1 bustina di lievito
mandorle a scaglie per decorare (io ho messo mandorla intera)

In una terrina mettere la farina, la farina di cocco, lo zucchero e il lievito. In un'altra terrina mettere il burro fuso, il latte e le uova. Sbattere entrambi i composti. Unirli e aggiungere le mele sbucciate e tagliate a pezzetti. Mettere il composto negli stampi da muffin e decorare con le lamelle di mandorle. Cuocere i muffin in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Provateli sono davvero ottimi.

lasagne radicchio e gorgonzola

Ciao ragazze ecco qui un'altra ricettina veloce veloce e tanto tanto buona...le lasagne radicchio e gorgonzola.



radicchio 2 "palle"
cipolla
olio
sale
pepe
gorgonzola 150 g
lasagne
parmigiano

per besciamella:
latte q.b.
farina 70 g
burro 70 g
noce moscata
parmigiano

Allora per prima cosa lavare e tagliare a listarelle il radicchio. Mettere in padella olio e cipolla. Aggiungere il radicchio, salare, pepare e cuocere per 3 minuti circa. Preparare la besciamella.
Ungere una pirofila col burro, mettere in ordine poca besciamella, lasagne, besciamella, radicchio, gorgonzola, parmigiano. Continuare fin quando non si esauriscono gli ingredienti. Prima di infornare mettere qualche fiocco di burro e del parmigiano sulla lasagna. Forno a 180° per circa 30 minuti.

martedì 20 novembre 2012

maltagliati fatti in casa con crema di carciofi

Ieri sera ho voluto provare a fare la pasta in casa...ho fatto i maltagliati. La ricetta è la solita della pasta, velocissima e ottima. L'unico accorgimento: la prossima volta la stenderò più sottile.


Per la pasta per 2 persone:
200 g di farina
2 uova

Impastare i due ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Fare riposare un'oretta e poi stenderla e dargli la forma di maltagliato.

Per la crema di carciofi:
carciofi
prezzemolo
sale
pepe
olio
aglio
latte
parmigiano

Mettere in pentola aglio e olio e soffriggere. Aggiungere i carciofi tagliati a julienne, salate e pepate. Cuocete, aggiungete del prezzemolo e,una volta, pronti renderli in purea col mixer a immersione. Aggiungere un pò di latte, parmigiano e condire la pasta.
Bon appetit

giovedì 4 ottobre 2012

lasagne alla genovese

Ecco un'altra ricetta veloce e ottima....le lasagne alla genovese.





lasagne all'uovo, 1 l di besciamella, 80 gr di fagiolini, 80 gr di patate lesse, 100 gr di basilico, 80 gr di olio extravergine di oliva, 60 gr di parmigiano grattugiato, 30 gr di pecorino, 25 gr di pinoli, 1 spicchio d'aglio, sale q.b.

Per la preparazione del condimento, frulla tutti gli ingredienti a crudo in un mixer (basilico, pinoli, aglio, 30 gr di parmigiano, pecorino toscano, olio extravergine d'oliva), unisci il pesto così ottenuto alla besciamella mescolando bene. In alternativa usa 1 vasetto di pesto già pronto. Taglia a pezzetti i fagiolini e lessali, taglia a cubetti le patate già lessate e unisci il tutto alla besciamella. Ungi una teglia, disponi sul fondo 2 mestoli di besciamella e pesto e una spolverata di parmigiano. Ripeti l'operazione per 4 volte e cuoci in forno a 220°C per 20 minuti. Togli dal forno e fai raffreddare 10 minuti prima di servire.

camille

eccomi tornata, almeno per il momento, con una nuova ricetta: le camille. Questa ricetta l'ho fatta col bimby ma si può fare anche a mano.



Ingredienti:
200 di zucchero
300 g di carote
2 uova
300 g di farina
100 g di latte
100 g di olio di semi
100 g di mandorle
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale


Mettere nel boccale le mandorle e lo zucchero, tritare 30 sec vel 6.
Aggiungere le carote pelate e tagliate a pezzetti, tritare 30 sec vel 7. Riunire sul fondo con l'aiuto della spatola. Aggiungere tutti gli ingredienti e amalgamare 1 min vel 4. Mettere nei pirottini e infornare in forno preriscaldato a 160° per 20 minuti circa.

domenica 8 aprile 2012

menù di pasqua

Ciao!!! Innanzitutto tantissimi auguroni a tutti di Buona Pasqua. Cosa avete preparato di buono per il pranzo? Noi abbiamo mangiato tanto tanto dall'aperitivo al dolce. Ci siamo divisi i compiti in cucina io e mia madre. Lei ha preparato il primo e il secondo e io gli aperitivi e i dolci.

Ecco il nostro menù di Pasqua.

Aperitivo:
barchette con mousse ricotta, salmone ed erba cipollina
barchette con tonno, maionese e prezzemolo
casatiello

Primo:
lasagne ai carciofi

Secondo:
arrosto al ginepro

Dolci:
panna cotta con crema di fragole
colomba pasquale







venerdì 6 aprile 2012

colomba pasquale ricetta bimby

Quest'anno per Pasqua mi son voluta cimentare nella preparazione della Colomba pasquale, ricetta tipica di tale festività. Mi son quindi messa alla ricerca su internet di una ricetta che mi confacesse e poi l'ho modificata, com'è mio solito fare.
Il risultato è ottimo di gusto (ne ho assaggiato un pezzetto di quello caduto durante la cottura) ma non tanto dal punto di vista estetico, questo perché ho messo troppo impasto nel contenitore di carta, a forma ovviamente di colomba, e ne è fuoriuscito un po'. Perciò mi è venuta una colomba non colomba di forma  :-( Servirà da lezione per la prossima colomba.




ingredienti per impasto:
250 g di burro
120 g di farina 00
1 scorza di 1 limone e 1 di arancia
120 g di latte
600 di farina Manitoba
200 g di zucchero
2 cucchiai di miele
4 uova intere
1 cubetto di lievito di birra (25 g)
1 pizzico di sale
150 g di arancia candita
1 baccello di vaniglia

ingredienti per la glassa:
180 g di zucchero
120 g di farina di mandorle
2 albumi
zucchero in granella
mandorle intere con la pelle

preparazione:
il primo impasto prevede di inserire nel boccale il lievito, la farina 00 e 70 g di acqua. Il bimby va azionato per 3 minuti velocità spiga. Lasciare lievitare nello stesso boccale fin quando non raddoppia di volume.

Una volta che il panetto è lievitato,  incorporare la farina Manitoba, il burro, 200 g di zucchero, il baccello di vaniglia (intendo la polvere contenuta all'interno), il latte, le uova e il sale. Va impastato come prima, ossia tre minuti velocità spiga. Anche questo impasto và lasciato lievitare fin quando non raddoppia di volume.

Dopo la seconda lievitazione, si aggiungono le scorze degli agrumi tagliate a pezzettini, le arance candite e il miele. Spatoliamo il tutto fin quando l'impasto risulta essere omogeneo.
Posizionare l'impasto nello stampo e lasciarlo lievitare dopo averlo coperto con un panno umido.

Preparare la glassa: nel boccale inseriamo lo zucchero e azioniamo velocità 7 per 20 secondi. Dopo aggiungiamo la farina di mandorle e gli albumi sbattuti. Mescoliamo il tutto per qualche secondo e versiamo il composto sulla colomba. Decoriamo con mandorle intere e granella di zucchero e poi inforniamo in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Dopo copriamo la colomba con dell'alluminio, onde evitare che si bruci la glassa, e continuiamo la cottura in forno a 160° per altri 25-30 minuti circa.
Per sapere se la colomba è cotta ricorrere al solito metodo dello stuzzicadenti. Se esce asciutto è pronta!!!

Suggerimento: posizionare la leccarda colma d'acqua sul fondo del forno. Gonfiando la glassa può cadere e rischia di sporcare il forno. Utile tra l'altro per evitare fumo e odore di bruciato.

venerdì 23 marzo 2012

torta regina con frutta

Dolce facile a realizzarsi ma che richiede un pò di tempo....la torta regina con frutta. Vi posto subito la ricetta con foto.


per la torta regina:

200 g di farina
125 g di burro
150 g di zucchero
4 uova
1/2 bicchiere di latte
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina

In una terrina sbattere i tuorli con lo zucchero. Aggiungere il burro fuso e a temperatura ambiente, il latte, il sale, la farina, la vanillina, il lievito e in ultimo le chiare sbattute a neve. Travasare in teglia unta e infarinata e passare subito in forno caldo (180°). Tempo di cottura: circa 30 minuti. Lasciare la torta in forno spento ancora 5 minuti.


Per la crema diplomatica con le fragoline e ananas:
1/2 l di latte
40 g di amido di mais
100 g di zucchero
2 uova
buccia di 1 limone
panna 350 ml
2 vaschette di fragoline di bosco
1 barattolo di ananas sciroppato

Sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete il latte, l'amido e la buccia del limone. Mettere la pentola sul fuoco e, girando continuamente, portate a bollore. Appena bolle spegnere e lasciare raffreddare.
Dopodiché montare la panna con un po' di zucchero e appena la crema pasticcera sarà fredda aggiungerla (lasciarne un po' per ricoprire la torta). Mescolare bene e delicatamente. Questa ottenuta è la crema diplomatica. Unire alla crema le fragoline di bosco ben lavate e asciutte e l'ananas sciroppato a pezzetti.

Per la bagna:
75 ml di acqua
40 g di zucchero
40 g di maraschino
Mettere in un pentolino l'acqua e lo zucchero. Appena bolle spegnere e aggiungere il maraschino.

Composizione torta:
tagliare a metà la torta regina, bagnare entrambe le parti interne con la bagna. Riempire con la crema e ricoprire con altro strato di torta. Coprire la torta con la panna rimasta e decorare con fragoline, kiwi e panna.






sabato 17 marzo 2012

torta con crema diplomatica e fragoline di bosco

Ciao a tutti, avevo detto che mi sarei fermata causa gravidanza inoltrata e invece eccomi nuovamente qui a proporvi un dolce delizioso che ho preparato ieri sera e che oggi porto a casa dei miei suoceri che mi hanno invitata a pranzo. Ho fatto una torta con crema diplomatica (quella che tutti erroneamente chiamano crema chantilly) e fragoline di bosco. La base è un favoloso pan di Spagna eseguito seguendo la ricetta del mitico Luca Montersino...divenuto ormai il mio maestro :-D


Per il Pan di Spagna:

250 g di uova intere
175 g di zucchero semolato
150 g di farina 00
50 g di fecola di patate
1 bacca di vaniglia bourbon

Montate con la planetaria o col mixer le uova intere con lo zucchero e la vaniglia fino a ottenere un composto spumoso e chiaro. Aggiungete a mano con un cucchiaio di gomma la farina setacciata insieme alla fecola di patate, miscelando il tutto delicatamente dal basso verso l'alto.
Mettete immediatamente il composto così ottenuto nello stampo imburrato e infarinato. Cuocete subito in forno a 190° per circa 30 minuti.

Per la crema diplomatica con le fragoline:

1/2 l di latte
40 g di amido di mais
100 g di zucchero
2 uova
buccia di 1 limone
panna 350 ml
2 vaschette di fragoline di bosco


Sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete il latte, l'amido e la buccia del limone. Mettere la pentola sul fuoco e, girando continuamente, portate a bollore. Appena bolle spegnere e lasciare raffreddare.
Dopodiché montare la panna con un po' di zucchero e appena la crema pasticcera sarà fredda aggiungerla (lasciarne un po' per ricoprire la torta). Mescolare bene e delicatamente. Questa ottenuta è la crema diplomatica. Unire alla crema le fragoline di bosco ben lavate e asciutte.

Per la bagna:

75 ml di acqua
40 g di zucchero
40 g di maraschino

Mettere in un pentolino l'acqua e lo zucchero. Appena bolle spegnere e aggiungere il maraschino.

Composizione torta:
tagliare a metà il PdS, bagnare entrambe le parti interne con la bagna. Riempire con la crema e ricoprire con altro strato di PdS. Coprire la torta con la panna rimasta e decorare con fragole.

ps. io ho scavato un pò di PdS per fare la decorazione tipo "torta mimosa" come si vede in foto :-)
Bon appetit


sabato 3 marzo 2012

gnocchi alla romana

Ieri non sapevo proprio che cucinare, soprattutto non avevo voglia di stare ai fornelli. Poi ad un certo punto mi è caduto l'occhio sul semolino e allora ho pensato di fare lo sformato (non avevo nemmeno voglia di perdere tempo a fare gli gnocchi per cui ho versato direttamente il composto nella teglia. Pensate un pò come stavo messa :-( ).



Ingredienti:

semolino di frumento 200 g
latte 1 litro
uova 2
burro 50 g + q.b. per fiocchi da mettere sopra
parmigiano grattugiato 100 g
sale q.b.


Mettete il latte al fuoco e quando bolle versate tutto in una volta il semolino. Salate e mescolate subito per evitare il formarsi dei grumi. Mescolate con energia per 10 minuti a fuoco moderato e quando il semolino si stacca dalle pareti togliete la pentola dal fuoco e mescolateci il burro, le uova e il parmigiano. Sbattete energicamente il tutto per qualche minuto. Bagnate d'acqua il tavolo e versateci sopra il semolino, lisciandolo con una spatola, dandogli uno spessore di circa 1 cm. Lasciatelo raffreddare per 1 ora. Tagliatelo a dischi con 1 bicchiere. Ungete di burro una teglia e allineateci i dischi di semolino, accavallandoli uno sull'altro. Sopra ogni strato di semolino versate un pò di burro fuso e spolverate un pò di formaggio. Finite distribuendo qualche fiocchetto di burro e parmigiano. Cuocete in forno caldo per circa 30 minuti. Devono dorare.

ps per chi volesse fare le cose in maniera sbrigativa come me, evitando dunque di fare gli gnocchi, versare direttamente l'impasto pronto in teglia imburrata, mettere qualche fiocco di burro e poco parmigiano e infornare.



martedì 28 febbraio 2012

spezzatino di patate e carciofi

Eccomi nuovamente qui con una ricetta light: lo spezzatino di patate e carciofi.

in questa foto ho frullato un pò gli ortaggi per creare della purea

Ingredienti:
carciofi
patate
aglio
olio evo
prezzemolo
sale e pepe


Pulire i carciofi come di consueto. Tagliarli in 4 parti ciascuno e porli in una ciotola con dell'acqua acidulata in modo da non farli annerire. Sbucciare, lavare e tagliare a pezzi le patate.
In una padella mettere olio, aglio e poco prezzemolo. Una volta dorato appena l'aglio, mettere i carciofi e farli rosolare. Dopo aggiungere le patate. Salare, pepare e aggiungere poca acqua calda.  Mescolare, mettere il coperchio e portare a cottura. Spolverare con del prezzemolo.

lunedì 27 febbraio 2012

minestra di lattuga e piselli

E stasera una minestra leggera leggera visto che per ora non mi stò trattenendo per niente col mangiare....son sicura che se la mia ginecologa sapesse quanti chili ho preso per ora in gravidanza mi ucciderebbe :-)
Beh meglio non pensarci e procedere nel darvi la ricetta della minestra lattuga e piselli.





Ingredienti:
piselli surgelati
lattuga (tanta visto che poi si riduce a niente)
olio
sale
pepe
cipolla
pecorino grattugiato

Mondare e tagliare a listarelle la lattuga. Mettere in pentola olio e cipolla. Fare rosolare un pochino e aggiungere la lattuga. Dopo un pò aggiungere i piselli, salare, pepare e portare a cottura con coperchio. In ultimo mettere un pò di pecorino grattugiato. Semplice, no? ^__^



venerdì 24 febbraio 2012

lasagne crema di zucca e gorgonzola

Oggi con pochi ingredienti vi faccio vedere come preparare una ricetta al forno ottima. Si tratta di un primo piatto interessante, che si realizza in poco tempo in modo semplice. Sto parlando delle lasagne con zucca e gorgonzola.Vediamo quindi come realizzarle.





Ingredienti:
zucca
gorgonzola
aglio
olio evo
prezzemolo
sale
pepe
farina
latte
burro
noce moscata
parmigiano grattugiato

Mettere in padella aglio e olio. Soffriggere leggermente e aggiungere la zucca pulita e tagliata a dadini. Salare, pepare e mettere il prezzemolo. Cuocere fin quando la zucca diventa crema (utilizzare il mixer a immersione).
Preparare la besciamella: sciogliere il burro in pentola. Versare la farina e in ultimo il latte. Salare e aggiungere noce moscata. Girare continuamente fin quando non bolle. Spegnere e aggiungere alla crema di zucca. Inserire anche il gorgonzola a pezzetti. Mescolare fin quando non si ottiene una crema omogenea.
Procedere nella realizzazione delle lasagne. In teglia mettere un leggero strato di crema, strato di lasagne, strato di crema, strato di parmigiano grattugiato e continuare così fino a esaurimento ingredienti.
Infornare a 180° fin quando non si dora in superficie. Guten appetit!!! :-)




porzione lasagna

mercoledì 22 febbraio 2012

plumcake

Non so se capita anche a voi...ma io nei momenti in cui sono nervosa mi metto ai fornelli.
Oggi era proprio uno di quei giorni e dunque ho deciso di preparare questo semplicissimo plumcake con crema pasticcera e kiwi come decorazione. Buona, "leggera" e veloce a farsi.






120 g di burro
120 gr di farina
120 gr di zucchero
1 cucchiaino raso di lievito chimico
scorza di 1 limone
sale 1 pizzico
2 uova
1 bustina di vanillina

Ponete in una ciotola lo zucchero e il burro a temperatura ambiente e con le fruste elettriche riducete gli ingredienti in crema, poi aggiungete le uova una ad una, il sale, la vanillina e la scorza di limone grattugiata e continuate a sbattere con le fruste.
In ultimo incorporate la farina e il lievito setacciati e mescolate con un cucchiaio di legno fino a che l’impasto si presenterà liscio e omogeneno. Distribuite l’impasto ottenuto nello stampo da plumcake. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti, fino a che sarà leggermente dorato in superficie.

Preparate la crema:
latte 1/5 l
2 uova
amido o farina 45 g
100 g di zucchero
scorza di limone e/o mandarino

Sbattete le uova con lo zucchero fino a farle diventare crema. Aggiungere poco a poco l'amido e il latte. Mettere sul fuoco con le bucce di limone e/o mandarino. Girare fin quando il composto non bolle.
Una volta tiepida stenderne un pò sul plumcake e infine decorare con kiwi o altro frutto.



giovedì 16 febbraio 2012

quiche ai carciofi e patate

Che ne dite di una gustosa torta salata? Ottima sia come antipasto che come contorno che come piatto unico, ecco qui la mia quiche carciofi e patate.




Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
1 cipolla
3 carciofi
3 patate
prezzemolo
1 uovo
latte q.b.
parmigiano grattugiato
pecorino grattugiato
olio evo
sale
pepe

Pulire i carciofi e le patate. Tagliate i primi a fettine sottili e le seconde a pezzi piccoli. Mettete in tegame olio, cipolla e un pochino di acqua. Dopo poco aggiungete le patate e i carciofi. Salate, pepate, mettete poco prezzemolo e lasciate cuocere (aggiungendo se serve un altro poco di acqua). Portate a cottura.
Sbattete un uovo con poco latte, parmigiano, pecorino e sale. Mettete in teglia la sfoglia, versate le verdure e sopra versate l'uovo sbattuto.
Cuocete in forno a 180° per circa 25 minuti.

lunedì 13 febbraio 2012

biscotti per il tè

In questi giorni fa così tanto freddo che viene sempre la voglia nel pomeriggio di prendersi una bella tazza di tè fumante. Ieri ho voluto accompagnare la bevanda con degli ottimi biscottini home made!!! Che bontà


Ingredienti x circa 40 pasticcini:
•200 gr farina circa (ne occorrono poco più) 
•100 gr fecola
•150 gr burro morbido
•120 gr zucchero a velo
•2 uova
•1 cucchiaino di lievito
•cioccolato fondente

impastare tutti gli ingredienti (tranne il cioccolato) fino a formare un impasto morbido (si può usare anche il mixer) avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigo x 1 h.
Formare poi con l'impasto tanti biscotti (ho usato stampini a forma di animali) sistemarli nella teglia ed infornare a 180° x circa 10 min (i biscotti devono rimanere molto chiari) sfornarli e lasciarli freddare.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed inzuppare le punte dei biscotti, sistemarli sulla carta forno x farli freddare.....et voilà....pronti da mangiare!!!!


sabato 11 febbraio 2012

carciofi ripieni alla siciliana

Oggi al bancone della mia fruttivendola ho visto dei carciofi dall'aspetto spettacolare che mi dicevano "prendimi prendimi" e così ho fatto. Ho pensato e ripensato come cucinarli e sono arrivata a questa decisione: 3 li ho fatti ripieni e 2 li farò a spezzatino con le patate.
Ecco la mia ricetta per fare i carciofi ripieni alla siciliana.


Ingredienti:

carciofi
spicchio di aglio
pecorino
parmigiano
prezzemolo
sale e olio evo
pangrattato

Mescolare gli ingredienti del ripieno: pangrattato, prezzemolo, parmigiano, pecorino, aglio, sale e pepe.

Lavare e pulire i carciofi nel modo usuale, creare uno spazio nel centro (aiutandosi con le mani) dove poter inserire bene il ripieno e un filo di olio...metterli in pentola avendo l'accortezza di tenerli dritti. L'acqua deve arrivare a bagnare i carciofi per metà o poco più della loro superficie. Salare l'acqua e far cuocere con il coperchio per circa una mezz'oretta...
buon appetito!

venerdì 10 febbraio 2012

crostata con crema al moscato e mele

Eccomi nuovamente qui stavolta alle prese con un bel dolcino da portare stasera a casa di mia sorella....lei prepara le fajitas e io? potevo andare mai a mani vuote? no no non sia mai!!! perciò.....crostata con crema al moscato e mele in arrivo :-)



Ingredienti per la pasta frolla:
250 g di farina
100 g di zucchero
2 uova
140 g di burro
sale 1 pizzico

Ingredienti per la crema:
latte 1l
3 uova
amido o farina 90 g
zucchero 200 g
scorza limone
vino moscato (a piacere. Io ne ho messo circa 1 bicchierino abbondante. Ovviamente più moscato si mette più si deve aggiungere farina o amido altrimenti la crema viene "liquidina")

Per decorare:
2 mele


Per la frolla:
Mettere tutti gli ingredienti su una spianatoia (il burro và tagliato a pezzetti e deve essere temperatura ambiente). Lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Mettere in frigo per 30 minuti.

Per la crema:
Battere a lungo le uova con lo zucchero in modo da ottenere una crema. Aggiungere l'amido (o farina), il latte e il moscato. Mettere sul fuoco in una casseruola e girare sempre fin quando non bolle. Togliere dal fuoco e fare raffreddare.

Stendere la frolla in una teglia ricoperta di carta forno. Versare sopra la crema raffreddata e in ultimo disporre le mele tagliate sottili a raggera.

Infornare a 180° per circa 40-45 minuti

Una volta fatta raffreddare cospargere con zucchero a velo

giovedì 9 febbraio 2012

zuppa di lenticchie e farro

Con il freddo di questi giorni ho sentito l'esigenza di preparare un bel piatto caldo per me, mio marito e il pargolo che ho in pancia...Ho fatto la zuppa di farro e lenticchie.
Zuppa che unisce la bontà del farro e delle lenticchie a quella delle carote e delle patate. E' un buon primo piatto che si può gustare tiepido anche in estate.




Ingredienti:
farro
lenticchie rosse
patate
carote
cipolla
prezzemolo
sedano
sale
olio evo
acqua calda

Mettere in pentola la cipolla con dell'olio evo e fare rolosare. Dopo circa 3 minuti aggiungere le patate, le carote, il sedano e il prezzemolo (tutti tagliati a pezzettini in modo che cuocendosi si disfino formando una purea). Aggiungere qualche bicchiere d'acqua da non fare attaccare le verdure. Dopo circa 20 minuti aggiungere le lenticchie e il farro. Mettere dell'acqua e lasciare cuocere per circa 40 minuti o comunque fin quando la zuppa non è pronta.
SALARE solo alla fine della cottura. Aggiungere un filo di olio e servire ben calda!!!!

giovedì 2 febbraio 2012

lasagne zucca e funghi

Con pochi ingredienti possiamo preparare una ricetta al forno davvero sensazionale. Si tratta di un primo piatto molto interessante, che si realizza in poco tempo e in modo semplice: le lasagne con zucca e funghi porcini. Vediamo quindi come realizzarle.


1 confezione di lasagne (io prendo quelle Rana subito in forno)
700 g di zucca già priva della buccia
50 g di funghi porcini secchi
450 g di funghi champignon
aglio
olio evo
parmigiano grattugiato
prezzemolo
pepe
sale
besciamella q.b

Tagliate la zucca a dadini. Fate soffriggere l'aglio in un pò di olio evo. Unite la zucca. Aggiungete un pochino di acqua onde evitare che si asciughi troppo).Fatela cuocere finchè diventa morbida, aggiustate di sale e pepe. Aggiungete un pò di prezzemolo tritato. Schiacciate la zucca con una forchetta.

Mentre la zucca cuoce fate rosolare l'aglio in un pò di olio evo. Aggiungere i funghi puliti e tagliati a fettine (i porcini secchi precedentemente debbono essere messi in acqua tiepida per farli riprendere). Aggiustate di sale e portateli a cottura.

Unite la zucca cotta e del parmigiano alla besciamella, mescolate per amalgamare bene gli ingredienti. In una pirofila versate un leggero strato di besciamella/zucca e poi partite con gli strati: lasagne, besciamella/zucca, funghi. Continuate così fino a terminare gli ingredienti. Cospargere ogni strato con parmigiano per dare maggior sapore. Infornare a 180° per 20/25 minuti.



martedì 31 gennaio 2012

torta di mele

Eccomi con una nuova ricetta. Stavolta una torta di mele, dolce preferito dal mio bel maritino. C'è la mia nipotina pronta a divorarne un bel pezzo :-)



200 g farina
150 g burro
4 uova
150 g zucchero
4 mele pink lady
1 bustina di lievito
1 limone

Montate il burro, leggermente ammorbidito, con lo zucchero. Unite i tuorli e a parte montate gli albumi a neve ben ferma.
Setacciate la farina con il lievito, unitela al composto di burro e mescolate. Aggiungete la buccia di limone grattugiata e incorporate delicatamente gli albumi con movimento dal basso verso l'alto.
Lavate le mele, sbucciatele ed eliminate il torsolo. Tagliatele a cubetti e aggiungeteli all'impasto. Versatelo in una tortiera imburrata e infarinata, e decorate la superficie con le fettine di mela, disposte a raggiera.
Infornate e fate cuocere a 180° per 40 minuti circa. Trascorso il tempo di cottura, sformate e lasciate raffreddare. Spolverizzate di zucchero a velo. Portate in tavola e servite.

sabato 28 gennaio 2012

farfalle con crema di zucca e pistacchi

Oggi per pranzo, essendo tornati a casa tardi, ho preparato un piatto velocissimo da fare e ottimo... le farfalle con crema di zucca e pistacchi.


pasta tipo farfalle
zucca
aglio
olio evo
panna
sale e pepe
prezzemolo
granella di pistacchi
parmigiano grattugiato

Mettere in padella aglio e olio. Aggiungere la zucca tagliata a dadini, salare, pepare e lasciare cuocere. Nel frattempo mettere sul fuoco la pentola per la pasta. Passare al mixer la zucca direttamente in padella in modo da creare la crema. Aggiungere pochissima panna, un pò di granella di pistacchi e un pò di parmigiano grattugiato. Una volta pronte le farfalle condire con la crema. Impiattare e mettere un pò di granella di pistacchi in superficie per decorare.

venerdì 27 gennaio 2012

peperoni arrostiti

I peperoni arrostiti sono un classico contorno estivo, compagno di mille braci, ma se uno ne ha voglia in inverno perchè privarsene? e dunque eccomi qui a prepararli!!
Anche se sono io quella incinta, e che quindi dovrebbe avere le voglie, stavolta è mio marito che ha richiesto questo contorno....sarà che l'ho contagiato e ora prendono anche a lui le voglie??? :-D

Ho condito questi peperoni arrostiti con classici sale, aglio, olio e prezzemolo.


La preparazione è semplicissima. Accendere il forno a 250° e infornare i peperoni lavati, interi. Cuocerli, rigirandoli ogni tanto, fin quando non si "bruciacchia" la pelle. Una volta pronti, uscirli dal forno e subito metterli in un sacchetto di plastica (questo procedimento servirà a spellare agevolmente i peperoni). Dopo qualche minuto si potranno spellare, tagliare a filetti e condire con olio, sale, prezzemolo e aglio.

giovedì 26 gennaio 2012

gateau con broccoli e mozzarella

Il termine gateau (gattò, se italianizzato), è una parola francese che significa torta, e in italiano vuole indicare una sorta di sformato.
Il gateau di patate è un piatto unico rustico, molto saporito e al tempo stesso delicato, che viene preparato schiacciando delle patate lesse in seguito amalgamate con aromi, uova, prosciutto cotto, parmigiano grattugiato,mozzarella e scamorza. Stavolta vi propongo però una variante vegetariana di questo buonissimo sformato: il gateau con broccoli e mozzarella.


patate
uova
sale
noce moscata
burro
latte
parmigiano grattugiato
pecorino grattugiato
broccoli
pangrattato
olio
mozzarella

Lessare le patate in acqua salata. Una volta cotte schiacciarle allo schiaccia patate. Aggiungere le uova, la noce moscata, il parmigiano e il pecorino, il latte, il burro e rendere il tutto omogeneo.
Lessare i broccoli in acqua salata. Una volta cotti schiacciarli e aggiungere la mozzarella tagliata a pezzetti.
Ungere una teglia di olio e cospargere con pangrattato. Versare mezzo impasto di patate, mettere i broccoli con la mozzarella e ricoprire col restante impasto di patate. In superficie cospargere di pangrattato e mettere dei fiocchetti di burro. Infornare a 180° per circa 45 minuti o comunque fin quando si forma una doratura sulla superficie del vostro gateau.
Facile, no? Ora non resta che sedersi a tavola e mangiare una volta intiepidito. Bon appetit

domenica 22 gennaio 2012

Kugelhopf salato

Stamane mi son alzata col pensiero alla nuova ricetta che dovevo realizzare: il kugelhopf salato. Di norma il kugelhopf è un dolce, tipico dell'Alsazia, ma esistono anche versioni salate come questa che vi sto per proporre. Ancora non l'ho assaggiato ma per casa si è diffuso un odorino niente male e l'aspetto è davvero invitante. Io e mio marito siamo prontissimi ad azzannarlo per pranzo :-)

farina 00 250 g
1 dl di olio
1,5 dl di vino bianco
4 uova
80 g di parmigiano grattugiato
60 g di pecorino grattugiato
100 g di olive denocciolate
150 g di prosciutto cotto a dadini
80 g di piselli già sbollentati
1 bustina di lievito in polvere per pizze, focacce, pani speciali (io ho usato il Mastro Fornaio Pane Angeli)
sale e pepe

serve inoltre uno stampo per kugelhopf (io in mancanza di questo ho usato uno stampo per ciambella.... Tanto l'importante è il contenuto e non il contenitore, giusto? ^__^)





Raccogliete in una ciotola l'olio, il vino e le uova e sbattete bene. Aggiungete a questo punto la farina, setacciata con il lievito, il parmigiano, il pecorino, i dadini di prosciutto, le olive tagliate a rondelle e i piselli e mescolate accuratamente.
Ungete e infarinate lo stampo, versate il composto e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45-50 minuti. Una volta cotto, sfornatelo, fatelo raffreddare e servite.

venerdì 20 gennaio 2012

la mia prima torta decorata

Oggi mi son voluta mettere alla prova con la decorazione torte. Non sono molto soddisfatta del risultato ma... ci si accontenta. Vorrà dire che appena potrò mi farò un corso di decorazione torte :-)
La torta è un semplice pan di spagna al cioccolato e cocco con farcia alla crema di cioccolato. Un bel mattone ma tanto tanto buono :-D


pan di spagna al cioccolato e cocco

Il pan di spagna al cacao è una deliziosa variante di quello tradizionale. La ricetta è simile solo che una parte di farina viene sostituita con il cacao.
Al naturale, oltre che come base per le torte, è ideale anche come merenda semplice per i bambini. Basterà infatti spalmare una fetta con un velo di marmellata, magari di albicocche, per insaporirlo e renderlo speciale.
Potete preparare il pan di spagna al cacao anche in anticipo, basterà conservarlo protetto da un sacchetto di plastica in frigorifero per 3 giorni; oppure metterlo in congelatore avvolto in una pellicola di plastica per alimenti, in questo modo si conserverà anche per 30 giorni.
Oggi ho voluto dare un tocco in più alla torta aggiungendo la farina di cocco. Spero vi piaccia, potete davvero sbizzarrirvi nell'inventare dolci che abbiano al loro interno questa base golosa :-)



230 g di burro
100 g di zucchero a velo
195 g di tuorli d'uovo
230 g di albume d'uovo
1 bustina di vanillina
50 g di cacao
200 g di farina 00
16 g di lievito
100 g di zucchero semolato
60 g di farina di cocco

Ammorbidite il burro. Mettetelo in una ciotola con lo zucchero a velo, la vanillina e montate fino ad ottenere una massa spumosa e biancastra. Unite a filo e poco per volta i tuorli d'uovo. Lavate accuratamente la frusta in modo da togliere ogni traccia di grasso. Montate gli albumi con lo zucchero semolato. Nel frattempo setacciate la farina con il lievito ed il cacao.
Imburrate ed infarinate la tortiera. Unite alla montata di burro, mescolando a mano dal basso verso l'alto, un pò di farine setacciate e un pò di albume montato. Continuate alternando i due ingredienti fino ad esaurimento delle masse. Aggiungete la farina di cocco e amalgamate sempre con delicatezza.
Mettete nella tortiera e cuocete a 170° C per circa 30-40 minuti.
Smodellate dallo stampo e lasciate raffreddare.

mercoledì 18 gennaio 2012

carciofi alla maniera di nonna

Oggi voglio rendere omaggio alla mia adorata nonnina materna. E' lei che ha passato in eredità, prima a mia madre e poi, tramite lei, a me, le sue strabilianti ricette. Ed è proprio a loro due, mamma e nonna, che debbo la mia abilità/passione in cucina. Grazie di cuore!!!!

Pulire i carciofi e farli a quarti non troppo grossi e metterli in acqua acidulata.
Affettare dei cipollotti freschi e metterli in una teglia con dell'olio. Farli rosolare appena e aggiungere i carciofi. Salare e pepare. Se necessario, durante la cottura, aggiungere un pò d'acqua. Appena cotti sfumare con un pò di aceto e aggiungere poco zucchero. A fuoco spento mettere delle foglie di menta tritate. Da mangiare freddi!!!!

domenica 15 gennaio 2012

torta di limone

Oggi ho fatto una ricetta della mia mammina: la torta di limone, realizzata con i limoni di campagna.



farina 200 g
zucchero 350 g
burro 200 g
limoni 2
uova 3
latte 50 dl
lievito 1 bustina
fecola 30 g
acqua 150 dl

Con una frusta sbattere 170 g di burro freddo con 200 g di zucchero. Unire la farina, il lievito, il succo di 1 limone, il latte e le 3 uova (uno alla volta). Lavorare e aggiungere la scorza grattugiata di 1 limone. Mettere in uno stampo imburrato e infarinato a 180° per 45 minuti.

Preparare la crema:
Mettere in un pentolino la fecola e l'acqua su fuoco medio. Aggiungere i 30 g di burro, i 150 g di zucchero, il succo di 1 limone e la scorza grattugiata di 1 limone. Mescolare fino a fare addensare. Togliere dal fuoco e lasciare intiepidire.
Tagliare la torta a metà e farcire con la crema. Spolverare con lo zucchero a velo.
Bon appetit

ps. preparare la crema solo quando la torta è fredda.


giovedì 5 gennaio 2012

involtini di prugne e pancetta



Semplice ma ottimo un aperitivo che va a ruba: involtini di prugne e pancetta. Inutile dire che bisogna semplicemente avvolgere della pancetta alla prugna, poi infilzare con lo stuzzichino e....mangiare!!!


Danubio rustico ricetta bimby

Ecco qui una ricetta a dir poco eccezionale: il Danubio rustico, facilissimo da realizzare e di grande successo. L'ho preparato ieri sera per una cena con amici che se lo sono letteralmente divorato.


INGREDIENTI:
Per l’impasto:
550 gr. farina manitoba
250 gr. latte
50 gr. olio di semi d’arachidi
40 gr. zucchero
1 pizzico di sale
1 cubetto lievito di birra
1 uovo intero

Per farcire:
Prosciutto cotto 2 h
auricchio dolce 3 h circa
salame tipo napoli 2 h

Per spennellare
1 tuorlo e un goccio di latte

Per decorare
semi di papavero e semi di sesamo (li ho usati, non solo per dare un tocco estetico al rustico, ma anche per distinguere il contenuto del panino)

ESECUZIONE:
Mettere nel boccale: latte tiepido, olio, zucchero, lievito, uovo: 10 sec. vel. 6.
Aggiungere farina e sale: 3 min. vel. Spiga.
Mettere l'impasto a lievitare 1 ora e 30’. Dividere l’impasto in palline,stenderle col matterello e poi mettere formaggio/prosciutto e formaggio/salame, richiudere pizzicando e fare una pallina.  Disporre le palline (con il lato della chiusura in basso) in una teglia di 30 cm foderata con carta forno. Lasciar lievitare ancora 1/2 ora. Spennellare con il tuorlo diluito con un goccio di latte, mettere i semi di papavero e di sesamo sui panini e infornare per 20-25 minuti a 160 ° ventilato al centro del forno.


                                                

mercoledì 4 gennaio 2012

cavoletti di Bruxelles saltati con pancetta


800 g di cavoletti di Bruxelles
50 g di burro
50 g di pancetta a dadini
1/2 limone
1 spicchio di aglio
parmigiano grattugiato
sale e pepe nero

Lessate al dente i cavoletti in acqua bollente leggermente salata e acidulata con il succo del limone spremuto. Fate soffriggere lo spicchio di aglio schiacciato e i dadini di pancetta nel burro.
Quando i cavoletti sono cotti, scolateli e raccoglieteli in padella. Fateli saltare per bene, regolate di sale e profumate con una spolverata abbondante di pepe nero. Spolverizzate con il parmigiano grattugiato, portate in tavola e servite.

lunedì 2 gennaio 2012

torta mele e pistacchi





Ingredienti
Burro 125 gr
Farina manitoba 250 gr
Latte 180 ml circa
Lievito chimico in polvere 1 bustina
Mele 800 gr
 Sale 1 pizzico
Uova 3
Vanillina 1 bustina
Zucchero 160 gr
Farina di Pistacchi 100 gr
Pistacchi in granella per decorare

Accendete il forno a 180°. Sbattete il burro a crema insieme alle uova, allo zucchero, alla vanillina e al sale. Mescolate la farina e il lievito, setacciateli e uniteli poco alla volta, sempre mescolando, al composto di burro, alternando l’aggiunta del latte; aggiungete anche la farina di pistacchi. Imburrate e infarinate una tortiera a cerchio apribile del diametro di 26-28 cm e adagiateci il composto. Con una spatola livellate bene l'impasto nella tortiera. Lavate le mele, poi sbucciatele e tagliatele a fettine non troppo sottili. Disponete le fettine di mele a raggi partendo dall’esterno e formando due cerchi, uno interno all’altro. Cospargete la superficie della torta di granella di pistacchi e infornate il dolce per circa 50-60 minuti.
Quando la torta sarà cotta (accertatevene pungendola con uno stuzzicadenti: se sulla superficie di quest’ultimo rimarranno dei residui di impasto la torta non sarà ancora cotta) toglietela dal forno ed estraetela dallo stampo ponendola su di un piatto da portata; lasciatela raffreddare e poi cospargetela di zucchero a velo.