Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

sabato 21 ottobre 2017

Cicoria ripassata

Ciao a tutti, ogni tanto mi faccio viva. Ho avuto operai in casa, precisamente in cucina per cui non ho potuto proprio darmi da fare a preparare piatti nuovi. Oggi propongo un contorno semplicissimo e molto molto salutare, la cicoria ripassata. Noi l'abbiamo mangiata come contorno alle braciolette messinesi. 



Ingredienti:
Cicoria
spicchio di aglio
peperoncino
Sale
Olio evo

Non c'è nulla di più facile. Mettete sul fuoco una pentola capiente con dell'acqua salata. Appena bolle inserite la cicoria perfettamente pulita e portate a cottura. Una volta lessa mettetela a scolare. In padella mettete dell'olio evo, peperoncino e aglio. Una volta soffritto unite la cicoria ben scolata. Ripassatela in padella 5 minuti ed è pronta. 


giovedì 28 settembre 2017

Pasta al forno zucca e besciamella

È  tempo di zucca e perciò  perché non preparare una gustosa teglia di pasta al forno zucca e besciamella?  Ricetta semplice e veloce. Vediamo un po' come si prepara.


Ingredienti per 4 persone:
350 g di pasta tipo tortiglioni
650 g di zucca
100 g di auricchio dolce
25 g di burro
25 g di farina
Latte q.b.
Sale
1 spicchio di aglio
Olio evo
Prezzemolo
Parmigiano

Per prima cosa pulite la zucca e tagliatela a dadini. In padella mettete olio e aglio e rosolate. Unite la zucca, salate, pepate e portate a cottura coprendo con coperchio.
Preparate la besciamella.  In pentola sciogliete il burro, unite la farina e mescolate subito per bene. Aggiungete il latte continuando sempre a mescolare. Salate, mettete un pizzico di noce moscata.
Cuocete la pasta 2 minuti in meno rispetto il tempo di cottura riportato sulla confezione. Una volta pronta la pasta, scolatela e unitele la zucca e la besciamella e l'auricchio tagliato a dadini. Mescolate bene e mettete in teglia leggermente imburrata. Cospargete di parmigiano. Cuocete in forno caldo statico a 200° per 20 minuti. Passate ora a funzione grill per 4 minuti e il piatto è pronto.

domenica 24 settembre 2017

Sfoglia funghi e philadelphia

Avete ospiti a cena e volete un'idea per una portata veloce e gustosa? Ho io la soluzione, una sfoglia con funghi champignon e Philadelphia che piacerà molto ai vostri invitati (così  è  stato per me ieri che avevo a cena amici).  



Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia tondo o rettangolare
300 g  circa di funghi champignon
80 g di Philadelphia
150 g di auricchio dolce
1 uovo
Latte q.b.
1 spicchio di aglio
Olio evo
Parmigiano 1 cucchiaio
Sale
Pepe

Puliti i funghi e tagliateli a fette. In padella rosolate l'aglio e poi unite i funghi, salate, pepate e coprite con coperchio. Portate a cottura, ci vorranno pochi minuti. In una ciotolina sbattete l'uovo con pochissimo latte, 1 pizzico di sale e il parmigiano. Tagliate a cubetti l'auricchio. Prendete ora la pasta sfoglia, stendetela e ponetela nella pirofila. Con una forchetta punzecchiate la sfoglia. Eliminate l'acqua di cottura dei funghi, unite la philadelphia, mescolate per bene e mettete sulla sfoglia, unite i cubetti di auricchio e per ultimo inserite l'uovo sbattuto. Infornate forno già caldo a 200° per circa 25 minuti. 

venerdì 22 settembre 2017

Ciambellone alla Nutella

Oggi siamo a casa, mio figlio ha pensato bene di farsi venire la febbre e mi ha chiesto di fargli un ciambellone alla Nutella. Perché non esaudire il desiderio del malatino? E allora ecco qui la merenda, facile facile e tanto buona. 
Ricetta presa qui:


Ingredienti per uno stampo 24 di diametro:
210 g di farina00
50 g di fecola di patate
150 ml di latte
3 uova intere medie
270 g di nutella
1 bustina di lievito per dolci
2 cucchiaini di estratto di vaniglia o 1 bustina di vanillina
150 g di zucchero


Per prima cosa accendete il forno a 180. Montate le uova con lo zucchero per 5 minuti, 
unite a filo il latte, aggiungete la nutella e mescolate bene. In ultimo unite la farina, la fecola, il lievito e l'estratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina). Mettete il composto in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato. Forno statico a 180° per 40 minuti. Fate prova stecchino. 

martedì 30 maggio 2017

torta alla marmellata senza glutine e senza lattosio

Oggi avevo proprio voglia di preparare un dolce e mi son messa dunque alla ricerca di una torta che non contenesse nè glutine nè latte e dopo un pò sono finita in un blog in cui ci sono solo ricette senza glutine, insomma una favola per me.  La torta ve la consiglio, è davvero ottima e morbida. 
La ricetta l'ho presa da qui:  http://blog.giallozafferano.it/zeroglutine/


Ingredienti per una tortiera diametro 24:
3 uova intere
180 g di farina di riso
120 ml di olio di semi di arachide (o girasole)
180 g di zucchero
mezza bustina di lievito per dolci
marmellata di fragole (o altro gusto) q.b.
zucchero a velo per decorare

Montate le uova intere con lo zucchero per almeno 10 minuti in modo da renderle chiare e spumose. Unite l'olio e dopo poco la farina di riso e il lievito entrambi setacciati. Versate il composto in una tortiera imburrata (con burro senza glutine) e infarinata con la farina di riso. Versate a cucchiaiate la marmellata sul composto, in cottura poi scenderà. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Fate sempre la prova stecchino. Toglietela dalla tortiera solo quando la torta è fredda altrimenti rischiate di romperla. Spolverate di zucchero a velo e servite. 

lunedì 22 maggio 2017

farinata ligure

Oggi per pranzo ho voluto provare un piatto tipico ligure, la farinata che è perfetto per me in quanto mancante di glutine. E' molto semplice da fare basta avere in casa farina di ceci, acqua e sale. In teoria andrebbe cotta nel testo e nel forno a legna ma non avendo nessuno dei due mi son accontentata di una semplice teglia per pizza e del forno di casa. Il risultato è stato ugualmente buono. Vediamo come si fa la farinata di ceci.


Ingredienti per una teglia 32 cm:
300 g di farina di ceci
500 ml di acqua
sale
olio evo 1/2 bicchiere
pepe
rosmarino (facoltativo)



Mettete in una ciotola ampia la farina di ceci e aggiungete l'olio e poco per volta l'acqua mescolando continuamente con una frusta per evitare la formazione di grumi. Salate. Ora lasciate riposare per qualche ora (io per 3 ore ma dicono anche 4-5 ore). Passato il tempo accendete il forno alla massima temperatura, versate il composto nella teglia ben unta di olio, mettere il rosmarino tritato e, una volta arrivato a temperatura il forno infornate la farinata. La farinata è pronta quando è ben dorata, dovrà risultare croccante esternamente e morbida al centro. Una volta fuori dal forno cospargete di pepe e servitela calda. 

giovedì 18 maggio 2017

sformato di patate con bieta

Ieri avendo della bieta e non volendola come sempre bollire ho voluto provare questa ricetta, sformato di patate con bieta. Mio marito l'ha apprezzato molto e anche io. Visto che sono di fretta passo subito alla ricetta


Ingredienti per 2 -3 persone:
1 kg di patate
700 g di bieta
10 olive nere denocciolate
10 capperi
sale
pepe
1 uovo
olio q.b.
parmigiano grattugiato q.b.


Lessate le patate in acqua salata e schiacciatele con lo schiacciapatate. Raccoglietele in una ciotola e inserite 1 uovo, il parmigiano grattugiato, il pepe e mescolate. Lessate la bieta e una volta cotta scolatela per bene. Mettete in padella aglio e olio e capperi e olive nere tagliate a pezzetti. Unite la bieta e saltatela 5 minuti. Prendete la pirofila da forno e imburrata e cospargetela di pangrattato (se intolleranti come nel mio caso al glutine usate la farina di mais tostato). Versate mezzo composto di patate, mettete la bieta ripassata e ricoprite col restante composto di patate. Ricoprite con un pò di Pangrattato o di farina di mais tostato e tocchetti di burro. Infornate a 200° fin quando non si dora in superficie. 

martedì 16 maggio 2017

calamari e zucchine in padella

Per la cena di ieri sera ho voluto fare del pesce, per la precisione ho fatto dei calamari in padella con l'aggiunta di zucchine. E' venuto fuori un piatto ottimo e leggero. Volete provarlo anche voi? seguitemi in cucina.


Ingredienti per 2 persone:
500 g circa di calamari
2 zucchine verdi
10 olive nere denocciolate
10 capperi sotto sale
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di vino bianco di qualità
4 pomodorini piccadilly
olio evo
sale
pepe

Pulite i calamari e tagliateli ad anelli. Lavate le zucchine, spuntatele e tagliatele a dadini. Lavate i pomodorini e tagliateli a dadini. In una padella antiaderente mettete l'olio, l'aglio, i capperi dissalati e le olive tagliate a pezzetti. Soffriggete un minutino e poi unite gli anelli di calamaro. Saltate i calamari un paio di minuti e poi versate il vino, lasciate sfumare e dopo unite i pomodorini tagliati a dadini e le zucchine. Salate, pepate e coprite con coperchio per 15 minuti. Servite subito. Bon appetit!

martedì 11 aprile 2017

panna cotta alla frutta

Ed ecco qui il dolce di ieri sera, velocissimo e senza glutine quindi adatto ai celiaci o agli intolleranti al glutine. Per realizzarla ci vogliono davvero 5 minuti, venite con me in cucina.


Ingredienti per circa 10 coppette (dipende dalla dimensione e dalla quantità che si mette):
800 ml di panna
250 ml di latte
200 g di zucchero
12 g di colla di pesce
per guarnire:
frutta quella che si vuole
limone
zucchero

Mettete in acqua fredda la colla di pesce ad ammollare. Scaldate in una pentola senza fare bollire la panna, il latte e lo zucchero. Aggiungete la colla di pesce ammollata ben strizzata. Mescolate per bene in modo che la colla di pesce si sciolga bene e poi mettete nelle coppette. Ponete in frigo fin quando si addensa.
Una volta pronta potete guarnirla con frutta fresca, lavata, tagliata a pezzetti e condita con zucchero e poco limone (quest'ultimo serve a non fare alterare il colore della frutta scelta).


pasta di Gragnano con calamari e pesto di broccoli

Ieri ho deciso di preparare per cena un primo diverso dal solito, mai visto (almeno io) ma che mi ispirava molto. Ho abbinato il classico piatto di calamari con pomodorini al pesto di broccoli, debbo dire che è venuto veramente sensazionale. Vi consiglio di provare questa ricetta e non la mollerete più. Io e mio marito l'abbiamo adorata e non vi nego che penso di farla tra qualche giorno per i miei che saranno in visita da noi. Ma adesso passiamo alle cose serie, eccovi qui la ricetta. 


Ingredienti per 2 persone:
260 g di pasta di Gragnano
300 g circa di calamari freschi
10 pomodorini
1 spicchio di aglio
prezzemolo
olio q.b.
peperoncino
1/2 bicchiere di vino bianco
sale

per il pesto di broccoli:
1 broccolo siciliano piccolo
10 mandorle
3 cucchiai di parmigiano o grana grattugiato
olio q.b.
sale

Per prima cosa preparate il pesto di broccoli. Mettete a lessare i broccoli in acqua salata e scolateli leggermente al dente. Mantenete l'acqua di cottura per cuocervi la pasta. Nel bicchiere del mixer a immersione o altro contenitore alto, mettete i broccoli, le mandorle, il parmigiano e un filo di olio. Frullate il tutto e aggiungete l'olio a filo fin quanto ne serve. Regolate di sale e il pesto è pronto. 
Ora passate a preparare i calamari coi pomodorini. 
Pulite i calamari, lavateli e tagliateli a rondelle. In un'ampia padella fate soffriggere l'aglio con il peperoncino, l'olio e un pò di prezzemolo. Unite i calamari e fate cuocere per 5 minuti. Sfumate con il vino bianco e poi aggiungete i pomodorini tagliati in 4. Salate e lasciate cuocere per 10 minuti. Cuocete intanto la pasta in acqua salata, scolatela al dente e versatela nel sugo. Unite il pesto di broccoli e saltate in padella 2 minuti. Il piatto è pronto, ora non tocca che leccarsi i baffi. Aspetto i vostri pareri. Alla prossima 


mercoledì 5 aprile 2017

ciambella alla panna e cioccolato

Era da tanto che non preparavo qualcosa di dolce e oggi visto che ero bloccata in casa ad aspettare una consegna ho deciso di occupare il tempo preparando questa ciambella molto invitante di Enrica Panariello del blog http://www.chiarapassion.com/
Questa ciambella è facilissima davvero, basta mettere in planetaria (o in una ciotola usando il mixer) in un determinato ordine gli ingredienti, montare per 5 minuti e il gioco è fatto. Poi per chi è super goloso può realizzare anche la glassa al cioccolato da mettere sopra la ciambella, proprio come ho fatto io. Ma adesso andiamo in cucina a preparare questo dolce slurposo ^__^


Ingredienti per uno stampo 24 cm:
200 g di farina
16 g di lievito di dolci
70 g di cacao amaro
240 g di zucchero semolato
3 uova
50 ml di olio semi di arachidi
250 ml di panna fresca per dolci

per la glassa al cioccolato:
150 g di zucchero a velo
20 g di cacao amaro
20 g di burro fuso
4-5 cucchiai di acqua calda



Accendete il forno funzione statica a 170°. Nella ciotola della planetaria inserite tutti gli ingredienti seguendo l'ordine come scritto sopra, quindi: farina, lievito setacciato, cacao, zucchero, 3 uova, olio e panna fresca. Montate per 5 minuti fino a ottenere un composto ben amalgamato. Imburrate e infarinate lo stampo 24 cm e versate il composto. Infornate a 170° per 45-50 minuti. Fate sempre la prova stecchino, deve uscire asciutto. Sfornate e fate riposare prima di sformare la ciambella nel piatto da portata. 
Preparate, una volta fredda la ciambella, la glassa. Se volete potete ovviamente lasciare la ciambella così come è. In una ciotola mettete lo zucchero a velo, il cacao e il burro fuso e cominciate a mescolare con la frusta a mano. Unite uno alla volta i cucchiai di acqua calda. Dovrete ottenere una glassa densa da versare subito sulla ciambella. Decorate con zuccherini o altro per dare un tocco di colore. 

domenica 2 aprile 2017

pasta con asparagi e speck croccante

Adoro la primavera perchè dona tanti ortaggi pronti per arricchire i nostri piatti, come nel nostro caso gli asparagi. Oggi per pranzo ho preparato una pasta semplicissima davvero deliziosa, la pasta con asparagi. Per dare un tocco di croccantezza ho aggiunto al piatto un pò di speck croccante. Se non l'avete mai provata vi consiglio questa pasta. Noi ci siamo leccati i baffi. 


Ingredienti per 3 persone:
un bel rametto di asparagi (circa 20)
pasta tipo rigatoni 300 g
1 cipolla
2 fette spesse di speck
olio
sale
pepe
acqua calda q.b.

Per prima cosa lavate e pulite gli asparagi. Eliminate la parte finale degli asparagi, pelate il gambo con il pelapatate e tagliate a rondelle. Le punte lasciatele intere. Tritate la cipolla. Mettete in padella olio e la cipolla e cuocete a fiamma bassa per circa 5 minuti, aggiungendo dell'acqua calda se necessario. Unite ora gli asparagi a rondelle e le punte. Salate e pepate. Cuocete con coperchio per 15 minuti sempre unendo dell'acqua calda se necessario. Una volta cotti frullate 3/4 degli asparagi (no le punte) col mixer a immersione. In padella antiaderente calda rosolate per qualche minuto lo speck tagliato a listarelle o a dadini. 
Scolate la pasta al dente e terminate la cottura in padella con gli asparagi e la loro cremina. In ultimo unite lo speck croccante. Buon appetito!

giovedì 30 marzo 2017

frittata di agretti

Solitamente mangiavo gli agretti semplicemente bolliti e conditi con olio e limone, ieri invece mi sono intestardita nel volerli usare in altro modo e dovendo cucinare un secondo ho pensato di realizzare una frittata. E' venuto fuori un piatto molto buono. Mi sa che ho trovato un altro modo per cucinare queste erbette primaverili ^__^


Ingredienti per 2 persone:
250 g di agretti
4 uova intere
50 g di parmigiano grattugiato
50 g di scamorza
sale
pepe
1 fetta di speck tagliata a dadini (si può omettere)
1/4 di cipolla
olio q.b.


Mettete a lessare gli agretti per 7 minuti in acqua salata. Scolateli bene e tagliateli. In padella mettete la cipolla con olio, dopo 1 minuto unite lo speck tagliato a dadini e una volta divenuto il suo grasso trasparente unite gli agretti. Fateli saltare 1 minuto e spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare. 
Mettete in una ciotola le uova, il parmigiano, il sale, il pepe e sbattete. Ora aggiungete la scamorza a dadini e gli agretti con lo speck. Mescolate bene e versate il composto in una teglia ricoperta con carta forno. Infornate a 200° fino a quando la frittata non diviene dorata, ci vorranno circa 30 minuti. 

venerdì 24 marzo 2017

Vellutata di carote viola

L'altro giorno una mia vicina di casa mi ha portato 3 carote viola per farmele assaggiare e allora ho pensato di realizzare questa ottima vellutata.


Ingredienti per 2 persone:
1 patata
3 carote viola
1/2 cipolla
Olio 
Acqua q.b.
Sale
Curcuma

Per prima cosa pulite le carote e la patata e tagliatele a dadini. In pentola mettete la cipolla tritata e un pò di olio e soffriggete. Unite le carote e la patata e dopo 2 minuti ricoprite con acqua calda. Salate e cuocete con coperchio a fiamma medio bassa per 20 minuti. Togliete dal fuoco e frullate col mixer a immersione. Impiattate e decorate con un pò di stracchino precedentemente sciolto al microonde e una spolverata di curcuma.

mercoledì 22 marzo 2017

pesto di melanzane

Avete anche voi delle melanzane in frigo e volete fare una ricetta diversa? provate questo ottimo pesto di melanzane che utilizzerete per condire la pasta o come antipasto sfizioso da spalmare sui crostini. Vedrete, in pochissimo tempo vi troverete pronto un condimento eccezionale.



Ingredienti per 2 persone:
1 melanzana media grandezza
3 foglie di basilico
10 mandorle
olio extra vergine di oliva q.b.
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale
pepe

Procedimento col forno a microonde: lavate e tagliate a metà nel verso della lunghezza la melanzana e ponetela nel piatto apposito del microonde e azionate per circa 7-8 minuti a 750 w. La melanzana è pronta quando la forchetta entra con semplicità. 
Procedimento col forno normale: lavate la melanzana e ponetela intera nel forno a cuocere per 30 minuti a 180°. Quando diventa morbida estraetela dal forno. 
Prendete ora solo la polpa della melanzana e ponetela nel mixer assieme alle mandorle, al parmigiano, al sale, al basilico, pepe e aggiungete l'olio poco alla volta. Azionate il mixer e unite altro olio se necessario a filo. Ecco pronto il pesto, ora lascio a voi la scelta se usarlo per condire la pasta o se spalmarlo sui crostini. Nel caso optiate per la pasta vi consiglio di grattugiare sopra la pasta al pesto di melanzane della ricotta infornata (tipica della mia terra, la Sicilia) oppure se non siete di quelle parti della ricotta salata. 
Buon pesto a tutti.

martedì 21 marzo 2017

risotto con zucchine, speck e scamorza

Eccomi oggi con una ricetta semplice ma tanto buona, il risotto con zucchine, speck e scamorza. Si realizza in appena 30 minuti + il tempo di cottura nel forno. Che dite la provate? 


Ingredienti per 2 persone:
200 g di riso
3 zucchine medio piccole
60 g di speck in un'unica fetta tagliata a dadini
80 g di scamorza
olio
1 spicchio di aglio
30 g di parmigiano
sale
pepe

per la besciamella :
25 g di burro
25 g di farina 00
latte q.b


Mettete a cuocere il riso in acqua abbondante salata. Scolatelo qualche minuto prima del tempo indicato sulla confezione visto che poi andrà in forno. Lavate le zucchine e grattugiatele con la grattugia a fori larghi. In padella mettete l'olio e l'aglio, soffriggete leggermente e inserite lo speck tagliato a dadini. Dopo che il grasso sarà diventato trasparente unite le zucchine grattugiate. Salate, pepate e cuocete col coperchio a fiamma bassa per qualche minuto. 
Preparate la besciamella: in una pentola sciogliete il burro, appena sciolto unite tutto in una volta la farina e mescolate velocemente. Aggiungete il latte quanto basta per ottenere una besciamella liquida ma non troppo. Salate e pepate. 
Scolate il riso e lasciatelo intiepidire. Ora potete unire tutti gli ingredienti in una ciotola: il riso, le zucchine con lo speck, la besciamella, il parmigiano e in ultimo la scamorza.
Mettete il riso in una pirofila, livellatelo e cospargetelo di pangrattato e burro a ciuffetti. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Gli ultimi minuti usate la funzione grill per rendere la superficie croccante. Bon appetit!!

martedì 14 marzo 2017

crostata di patate

Per ora, come avrete intuito dai post precedenti, mi sono fissata con lo stampo furbo per cui ieri per cena ho voluto dare una nuova veste al gateau di patate trasformandolo in crostata. La ricetta è sempre la stessa cambia solo l'aspetto.


Ingredienti per uno stampo furbo da 28 cm:
1 kg di patate
40 g di burro
2 uova
80 g di parmigiano grattugiato
sale
pepe
noce moscata
1 h di prosciutto cotto
200 g di scamorza

Per prima cosa lessate le patate con la buccia per 30 minuti o fino a quando lo stuzzicadenti vi penetra senza fatica. Pelate le patate e passatele nello schiaccia patate ancora calde. Raccoglietele in una ciotola e unitevi il burro, le uova, il parmigiano grattugiato e aggiustate di sale. Unite la noce moscata e il pepe. Mescolate per bene. Versate il composto nello stampo furbo precedentemente imburrato e cosparso di pangrattato. Livellate la superficie e infornate in forno caldo per 25 minuti circa. Una volta pronta, sfornate la crostata e capovolgetela su una teglia da forno. Mettete nell'incavo il prosciutto cotto e e il formaggio a dadini. Infornate nuovamente a 180° per 5-10 minuti tempo che il formaggio si sciolga. Buon appetito

sgombro al forno all'arancia

Chi mi conosce sa bene quanto io non ami il pesce ma visto che fa bene ogni tanto mi costringo a mangiarlo. In particolare questo pesce, lo sgombro, essendo un pesce azzurro ha tante qualità in primis è ricco di proteine ad alta digeribilità e di grassi polinsaturi e in più, cosa che non fa male, costa poco. 


Ingredienti per 1 persona:
1 sgombro media grandezza eviscerato
1 arancia
sale
pepe
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva

Preriscaldate il forno a 180° e foderate una placca da forno con carta forno. Mettete il pesce, precedentemente lavato, sulla teglia. Aprite la pancia del pesce spolverate di pepe e sale e riempitela con lo spicchio di aglio e le fette di arancia e un pò della sua buccia grattugiata. Salate e pepate poco anche la superficie del pesce, irrorate con un filo di olio e infornate per 20 minuti (il tempo di cottura dipende dalle dimensioni del pesce). 



sabato 11 marzo 2017

crostata morbida alla Nutella

La crostata morbida alla Nutella è un dolce davvero facile e veloce e tanto buono. Mio figlio, che appena l'ha vista l'ha voluta assaggiare, con la bocca piena e con un mega sorriso mi ha fatto il segno pollice alzato e queste sì che sono soddisfazioni visto che non mangia quasi nulla, sgrunt!!!
Tornando alla crostata, bisogna realizzarla con l'ausilio dello stampo furbo che avendo un incavo al centro permette di accogliere la crema, in questo caso la mitica Nutella. La crostata era stata pensata decorando con le nocciole ma visto che la dovrà mangiare anche un bimbo piccolo ho optato per dei zuccherini...meglio non rischiare non sapendo se è allergico/intollerante alle nocciole.
La ricetta l'ho presa da questo blog:
http://www.kikakitchen.com/recipe/crostata-morbida-alla-nutella/


Ingredienti per uno stampo 28 cm:
150 g di farina 00
100 g di zucchero
100 ml di latte
50 g di olio di semi
2 uova medie
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
300 g di Nutella
zuccherini per guarnire (o nocciole tritate o pistacchi insomma quello che più vi piace)


Per prima cosa accendete il forno modalità statico a 180°. Sbattete per bene le uova con lo zucchero e unite a filo il latte e l'olio. Per ultimi unite la farina, il lievito e la vanillina setacciati. Mescolate bene e versate il composto in uno stampo furbo ben imburrato e infarinato. Cuocete la base della crostata a 180° per 30 minuti circa. Fate la prova stecchino. A cottura ultimata lasciate intiepidire e poi capovolgete la crostata su un piatto da portata. Farcite la crostata morbida con la Nutella quando è ancora tiepida in modo che la Nutella si ammorbidirà e sarà più facile stenderla. Guarnite con gli zuccherini. Buona crostata 

mercoledì 8 marzo 2017

plumcake con mandorle, noci e carote senza glutine

Ieri ho voluto provare la ricetta di questo dolce realizzato con la farina di grano saraceno, il plumcake con noci, mandorle e carote. Debbo dire che ero scettica e invece mi son subito ricreduta al primo morso. Ne è uscito fuori un dolce morbido e leggero. E' adatto per i celiaci o intolleranti al glutine e  per gli intolleranti al lattosio essendo fatto con l'olio e non col burro.
Per questa ricetta ringrazio Mario Marziani. Qui sotto il link della sua ricetta:
http://blog.cookaround.com/cucinareecomeamare/plumcake-noci-mandorle-carote/


Ingredienti:
3 uova intere
180 g di zucchero di canna
150 g di farina di grano saraceno
60 g di mandorle
60 g di noci
150 g di carote
140 ml di olio di semi
scorza grattugiata di 1 limone
8 g di lievito per dolci
5 g di bicarbonato
1 pizzico di sale


In una planetaria montate le uova con lo zucchero e la scorza del limone grattugiata. Versate l'olio a filo. Aggiungete la farina di grano saraceno, le noci finemente tritate e le mandorle finemente tritate, il lievito, il bicarbonato e il pizzico di sale. Infine unite le carote, mescolate con una spatola e versate il composto in uno stampo da plumcake infarinato e imburrato. Infornate in forno già caldo a 175° per 45 minuti. Fate la prova stecchino. Una volta raffreddato cospargetelo di zucchero a velo e servite. 

giovedì 2 marzo 2017

torta rustica con zucchine uvetta e pinoli

Ed ecco oggi una torta rustica squisita presa dalla rivista Alice dell'aprile 2011. L'avevo fatta proprio appena comprata la rivista ma essendo occupata ai tempi con la preparazione del matrimonio non mi è proprio venuto in mente di postare la ricetta. Vi consiglio di provarla e di prepararla in anticipo perchè i sapori si devono amalgamare. 


Ingredienti per 4 persone:

per la pasta lievita:
500 g di farina 00
50 g di olio di oliva
10 g di sale
10 g di zucchero
15 g di lievito
200 ml di acqua

per la farcia:
3 zucchine
1 spicchio di aglio
50 g di uvetta
50 g di pinoli già sgusciati
100 g di olive nere denocciolate
5 acciughe sotto sale
1 cucchiaio di capperi sotto sale
olio evo
sale
pepe

Per la pasta lievita lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea e lasciatela lievitare fino al raddoppio del suo volume. 

Per la farcia: lavate e tagliate le zucchine a rondelle sottili, versatele in una padella con un filo di olio e l'aglio e fate cuocere per pochi minuti. Unite le olive tritate, l'uvetta, i pinoli, le acciughe e i capperi dissalati e tritati, il sale e il pepe e ultimate la cottura.
Stendete la pasta e con una parte rivestite uno stampo per torta 24 cm di diametro, farcite con le zucchine e ricoprite con la pasta rimanente. Bucherellate la superficie della pasta e infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa. Deve essere leggermente dorata in superficie. 



mercoledì 1 marzo 2017

Risotto zucca e robiola

Chi non ha mai mangiato il risotto alla zucca!? E' un primo piatto squisito e veloce che per una ottima riuscita necessita di ingredienti di buona qualità, quindi una zucca succosa (chi ha la fortuna di trovarla usi quella mantovana) e del riso adatto che tenga la cottura. Consiglio la qualità Vialone nano o se non lo avete in casa, come è successo a me, il Carnaroli. Ma adesso andiamo in cucina a vedere come si prepara questo piatto.



Ingredienti per 2 persone:
200 g di riso Carnaroli
300 g di zucca 
1/2 cipolla
brodo vegetale q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco
50 g di robiola
olio evo
sale

Pulite e tagliate a dadini la zucca. In un tegame largo mettete la cipolla tritata e l'olio. Lasciate soffriggere e poi unite la zucca e rosolatela alcuni minuti. Iniziate poi ad aggiungere del brodo poco per volta fino a portare a cottura la zucca. In una padella tostate il riso a secco, ci vorranno 2-3 minuti e poi sfumate col vino bianco. Appena il vino sarà completamente evaporato unite il riso al tegame con la zucca. Mescolate per bene e proseguite con la cottura del risotto, aggiungendo quando serve il brodo poco per volta. Portate a cottura il risotto, assaggiate di sale e unite in ultimo la robiola. Mantecate e servite con qualche fogliolina di prezzemolo. 

giovedì 23 febbraio 2017

torta all'acqua al cacao

Per la merenda di questo pomeriggio per mio figlio e un suo compagnetto di scuola ho realizzato questa torta golosa adatta per gli intolleranti al lattosio perchè senza burro e latte. La ricetta l'ho presa dal blog di Veronica  http://blog.cookaround.com/veronic/torta-allacqua-cacao/


Ingredienti per stampo da 24 cm:
3 uova
2 bicchieri e mezzo di farina 00
1 bicchiere e mezzo di zucchero semolato
1 bicchiere e mezzo di olio di semi di arachide
1 bicchiere e mezzo di acqua
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1/2 bicchiere di cacao amaro


Montate bene le uova con lo zucchero. Setacciate tutte le polveri (cacao, lievito, vanillina e farina). Ora aggiungete alle uova tutti gli ingredienti. Mescolate in modo da avere un composto omogeneo e versatelo in teglia precedentemente imburrata e infarinata. Infornate in forno preriscaldato statico a 180° per 40-45 minuti. Fate sempre la prova stecchino. 

mercoledì 22 febbraio 2017

bocconcini di pollo al limone

Siete in ritardo con la cena o non sapete che preparare da mangiare? beh allora correte a comprare dei bocconcini di pollo e del limone e seguitemi in cucina, oggi vi propongo una ricetta che richiede pochissimo tempo e dal sapore ottimo. 


Ingredienti per 2 persone:
400 g circa di bocconcini di pollo
succo di 1 limone e mezzo
olio evo
trito di cipolla e carota q.b.
farina q.b.
sale

Mettete in padella il trito di cipolla e carota e fatelo soffriggere con l'olio. Unite dopo qualche minuto i bocconcini di pollo precedentemente infarinati . Lasciate cuocere, mescolando di tanto in tanto, a fiamma media. Quasi a fine cottura versate il succo del limone. Salate e portate in tavola. Se avete limoni bio potete guarnire il piatto con una grattugiata di buccia di limone. 

domenica 19 febbraio 2017

paccheri con calamari e pomodorini

La mia intenzione era quella di fare la calamarata ma non avendo in casa questo tipo di pasta ho pensato di realizzate la "paccherata" ^__^ con calamari e pomodorini. Un piatto davvero squisito e rapido nell'esecuzione. Mio marito per tutto il tempo che la mangiava mi faceva i complimenti..in effetti era goduriosa.


Ingredienti per 2 persone:
260 g di paccheri
300 g circa di calamari freschi
10 pomodorini
1 spicchio di aglio
prezzemolo
olio q.b.
1 peperoncino
1/2 bicchiere di vino bianco
sale

Pulite i calamari, lavateli e tagliateli a rondelle. In un'ampia padella fate soffriggere l'aglio con il peperoncino, l'olio e un pò di prezzemolo. Unite i calamari e fate cuocere per circa 5 minuti. Sfumate con il vino bianco e poi aggiungete i pomodorini tagliati in 4. Salate e lasciate cuocere per 10 minuti. Cuocete intanto la pasta in acqua salata, scolatela al dente e versatela nel sugo. Saltate la pasta in padella 2 minuti in modo che si insaporisca. Aggiungete del prezzemolo tritato e portate in tavola. Sentirete che bontà. 


torta lindt

Conoscete la torta al cioccolato Lindt? beh se non l'avete già provata vi consiglio di farlo per vari motivi, in primo luogo perchè è semplicissima da fare e secondo perchè è davvero buono e vi farà fare un figurone coi vostri ospiti. Dunque andate a comprare gli ingredienti e mettetevi al lavoro. 
ps. Vi dico solo che mio figlio, che fa storie per mangiare qualsiasi cosa, ne ha mangiato ben 3 pezzi. 


Ingredienti per uno stampo furbo da 28 cm:
 per la base:
3 uova
100 g di farina
150 g di zucchero
100 g di cioccolato fondente Lindt
50 g di burro

per la crema:
200 ml di panna per dolci
40 g di burro
200 g di cioccolato al latte lindt

Sciogliete a bagnomaria la cioccolata col burro. In planetaria (o col mixer) montate le uova con lo zucchero. Una volta montate, unite il cioccolato fuso e la farina. Mescolate bene e versate in uno stampo furbo (col rialzo al centro) ben imburrato e infarinato. Cuocete in forno caldo statico a 170° per 20 minuti circa. 
Preparate la farcia tritando la cioccolata e mettendo in un pentolino la panna e il burro e portate a bollore. Togliete dal fuoco e unite la cioccolata al latte tritata. Mescolate bene. Sfornate il dolce e lasciatelo raffreddare, sformatelo sul piatto da portata e versate nell'incavo la ganache. Mettete in frigo per almeno 7 ore per solidificare la crema. Decorate come volete o lasciate così come è. 

venerdì 17 febbraio 2017

gnocchi sardi con ricotta e zucchine

La pasta ricotta e zucchine è un primo piatto adatto per chi ha poco tempo da dedicare in cucina, in breve tempo si ottiene un piatto saporito e cremoso.

Ingredienti per 2 persone:
220 g di pasta tipo gnocco sardo o il tipo che più vi aggrada
2 zucchine
ricotta q.b (a occhio saranno 4 cucchiai)
parmigiano grattugiato q.b.
sale
pepe
prezzemolo
1 spicchio di aglio
olio evo

Mettete sopra l'acqua salata per la pasta. Pulite, lavate e tagliate a rondelle le zucchine.  In padella mettete olio e aglio, dopo 2 minuti unite le zucchine a rondelle, salate, pepate e lasciate cuocere con coperchio. Una volta pronte unite la ricotta, il parmigiano grattugiato e mescolate. Pronta la pasta scolatela, mantenendo poca acqua di cottura e versatela in padella con la ricotta e le zucchine. Mettete nei piatti e decorate con qualche fogliolina di prezzemolo. 

giovedì 16 febbraio 2017

rosti

Era da un pò che avevo in mente di provare a fare i rosti e oggi per pranzo li ho voluti fare. Debbo dire che sono proprio buoni, accompagnati con una insalatina sono un'ottima soluzione per un piatto veloce.


Ingredienti per 2 rosti:
1 patata media grandezza
sale
pepe
olio evo 1/2 cucchiaio
spezie secondo il proprio gusto
olio q.b. per la padella

Pelate la patata, lavatela e grattugiatela con la grattugia a fori grossi. Ponete le patate grattugiate sopra un cola pasta e salatele, così facendo la patata butta un pò della sua acqua. Per maggiore sicurezza strizzatele tra le mani, mettetele in una ciotola e condite con le spezie desiderate, l'olio e il pepe. Dategli la forma aiutandovi con un coppapasta e appiattite col dorso di un cucchiaio. In una padella mettete un filo di olio e fate scaldare leggermente. Adagiate i rosti e cuoceteli 8 minuti per lato. Quando saranno pronti adagiateli su carta assorbente e poi servite. 

paccheri con crema di zucca e ricotta

Oggi vi propongo un primo piatto, facilissimo e buonissimo, dal gusto delicato realizzato con la zucca accompagnata da dell'ottima ricotta di pecora. Ci vogliono appena 15 minuti e il piatto è pronto per esser gustato. Seguitemi in cucina.


Ingredienti per 2 persone:
240 g di paccheri di Gragnano
100 g circa di ricotta di pecora
250 g di zucca pulita
prezzemolo
olio evo
1 spicchio di aglio
sale
pepe

Mettete in padella l'olio e l'aglio. Unite la zucca tagliata a dadini, salate, pepate e coprite col coperchio. Cuocete a fiamma medio-bassa fino a quando la zucca non è pronta. In ultimo aggiungete qualche foglia di prezzemolo tritato. Mettete a cuocere in acqua salata i paccheri e riducete intanto a crema la zucca mescolata alla ricotta. Se occorre unite poca acqua di cottura della pasta. Una volta pronta la pasta versatela in padella nella crema e mescolate per bene. Decorate i piatti con poco prezzemolo tritato e servite subito.

martedì 14 febbraio 2017

crostata al cioccolato di Knam

Oggi dopo tantissimo tempo che l'avevo in lista tra le tante ricette da fare ho preparato la crostata al cioccolato del mitico Knam. E' molto facile da fare bisogna solo attendere le due ore per il riposo in frigo della frolla. Provatela, se non l'avete già fatta, ma vi avviso crea dipendenza.


Ingredienti per 8 persone:

per la frolla al cacao:

150 g di burro morbido
150 g di zucchero
1 uovo
6 g di lievito per dolci
280 g di farina 00
25 g di cacao amaro
1/2 bacca di vaniglia
1 pizzico di sale

per la crema pasticcera:
250 ml di latte intero
40 g di zucchero
2 tuorli
1/2 bacca di vaniglia
15 g di farina 00
5 g di fecola di patate

per la ganache:
125 ml di panna fresca liquida
190 g di cioccolato fondente tritato


Preparate la frolla mescolando il burro con lo zucchero e i semi di vaniglia. Unite l'uovo e un pizzico di sale, poi la farina, il lievito e il cacao setacciati. Lavorate fino ad avere un panetto omogeneo. Formate una palla, copritela con pellicola e mettetela in frigo per 2 ore almeno. 
Preparate ora la crema pasticcera. Versate il latte in un tegame, mettete la mezza stecca di vaniglia e mettete su fuoco a scaldare. Battete a parte i tuorli con lo zucchero, unite la farina e la fecola e mescolate bene. Versate a filo il latte caldo e mescolate. Riponete sul fuoco e mescolate fin quando la crema non si addensa. Levate dal fuoco, versate in una terrina e ricoprite con la pellicola a contatto e lasciate raffreddare. 
Preparate ora la ganache. In una casseruola ponete la panna e lasciate scaldare su fuoco fino a ebollizione. Levate dal fuoco e versate dentro la cioccolata fondente tritata e mescolate fino a quando il cioccolato non si è del tutto sciolto. 
Unite la ganache tiepida alla crema pasticcera e mescolate bene. 
Passiamo ora all'assemblaggio. Stendete 3/4 della frolla e rivestite la teglia, 20 cm di diametro, precedentemente imburrata e infarinata. Versate la crema e ricoprite con strisce ricavate con l'impasto rimasto. Infornate a 180° per 40 minuti circa forno statico. 

torta rustica con carciofi e scamorza

Ieri sera fino all'ultimo non sapevo che preparare poi avendo dei carciofi freschi, della scamorza e del lievito ho pensato di realizzare questa torta rustica a dir poco fenomenale. Mi son messa in cucina alle 18 e alle 20,30 eravamo a tavola a deliziarci con questo ben di Dio. Provatela!!


Ingredienti per 4 persone:

per la pasta lievitata:
500 g di farina 00
50 g di olio di oliva evo
10 g di sale
10 g di zucchero
15 g di lievito
200 ml di acqua leggermente tiepida

per la farcia:
4 carciofi
250 g di scamorza
olio q.b.
aglio 1 spicchio
prezzemolo q.b.
pepe
sale


Per la pasta lievitata lavorate tutti gli ingredienti, mettendo per ultimo il sale, fino a ottenere una pasta liscia e omogenea e lasciate lievitare fino al raddoppio.
Preparate i carciofi. Puliteli e tagliateli a fettine sottili. Mettete in padella olio e aglio e dopo 3 minuti unite i carciofi. Salate, pepate, mettete il prezzemolo tritato e se necessita aggiungete poca acqua calda affinchè i carciofi non si brucino. Coprite con coperchio e portate a cottura. 
Tagliate la scamorza a fette sottili. Ora prendete 3/4 della pasta, stendetela e rivestite la teglia. Farcite con la scamorza e i carciofi e ricoprite con la restate pasta che avrete steso. Mi raccomando di sigillare bene i bordi della torta. Bucherellate la superficie della pasta e infornate in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.  

martedì 7 febbraio 2017

vellutata di finocchi, zucca e patate

Ebbene sì anche oggi per pranzo ho preparato una vellutata. Non posso farci nulla, sono troppo buone e fanno tanto bene dunque perchè non farle? Oggi ho fatto la vellutata con zucca, finocchi e patate. Buonissima e per dargli un sapore etnico ho aggiunto paprika dolce e curry...che ve lo dico a fare...squisita!!!



Ingredienti per 2 persone:
1 patata media grandezza
1 finocchio piccolo
180 g circa di zucca
acqua circa 300 ml (deve ricoprire appena le verdure)
curry q.b.
paprika dolce q.b.
olio evo
1/2 cipolla piccola
sale
prezzemolo qualche fogliolina

Pulite le patate, la zucca e il finocchio e tagliateli a pezzetti. Affettate la cipolla e mettetela in casseruola con l'olio. Soffriggete e dopo 2 minuti unite le verdure a pezzetti. Passati 5 minuti ricoprite con l'acqua calda e salate. Cuocete per 20 minuti col coperchio a fiamma dolce e passato questo tempo frullate. Regolate di sale, mettete il curry e la paprika dolce secondo il vostro gusto. Mettete nei piatti, versate un filo di olio e decorate con qualche fogliolina di prezzemolo.



venerdì 3 febbraio 2017

vellutata di zucca e patate

Per ora ho solo voglia di piatti leggeri e dunque oggi per pranzo ho preparato la vellutata di zucca e patate, un piatto ottimo e tanto veloce nella preparazione. 



Ingredienti per 2 persone:
350 g di zucca 
1 patata media grandezza
3 foglie di basilico
acqua circa 300 ml
1/2 cipolla
olio q.b.
sale
stracchino q.b.
curry  (o curcuma)
pepe
stracchino q.b.

Pulite le patate e la zucca e tagliatele a cubetti. Affettate la cipolla e mettetela in pentola con l'olio. Soffriggete e poi unite la zucca, la patata e il basilico e fate insaporire per 2 minuti. Salate e ricoprite con l'acqua calda. Cuocete per 20 minuti con coperchio e poi frullate il tutto. Regolate di sale, mettete il curry (o la curcuma) e il pepe secondo il vostro gradimento e impiattate. Scaldate qualche secondo al microonde lo stracchino messo in una ciotola e versatelo a giro sul piatto. Versate un filo di olio, mettete una fogliolina di basilico per decorare il piatto e servite. Bon appetit!!

martedì 31 gennaio 2017

tortino di carne macinata e zucchine

In realtà non dovevo preparare questo piatto per la cena ma poi ho cambiato idea e ho pensato di realizzare questa ricetta, un tortino veloce con macinato, zucchine e mozzarella. Un piatto molto buono e anche molto sostanzioso. Passo subito a darvi la ricetta perchè come al solito ho altre cose da fare prima di prendere mio figlio a scuola. Alla prossima. 


Ingredienti per 2 persone:
350 g di carne macinata
3 zucchine
olio evo
salsa q.b.
1 mozzarella
1 uovo
sale
parmigiano grattugiato q.b.
prezzemolo

Per prima cosa lavate e tagliate per lungo le zucchine. Disponetele su una leccarda rivestita con carta forno, salatele e spennellatele con l'olio. Infornate in forno ventilato preriscaldato a 180° per 10 minuti circa. 
Ora preparate il macinato. In una ciotola mettete la carne, il parmigiano, il sale, l'uovo e prezzemolo e amalgamate per bene. 
In una teglia medio-piccola mettete un pò di salsa, distribuite metà del composto di carne schiacciando con il dorso di un cucchiaio, mettete uno strato di zucchine grigliate, la mozzarella a dadini e ricoprite col restante macinato, sempre bene distribuito e schiacciato. Mettete poca salsa e un pò di parmigiano in superficie e infornate a 180 per circa 40 minuti. 

venerdì 20 gennaio 2017

plumcake simil mulino bianco bicolore

Ed ecco qui un'idea per la merenda dei nostri piccoli, il plumcake simil Mulino Bianco bicolore. L'ho preparato per mio figlio e i suoi compagnetti di nuoto che oggi pomeriggio faranno piscina. Dopo un'ora di nuoto ci vuole qualcosa per fargli riprendere le forze, no? 


Ingredienti:
3 uova
200 g di farina 00
50 g di burro
100 g di olio di semi 
50 g di fecola o frumina
200 g di zucchero
1 vasetto di yogurt alla albicocca da 125 g
30 g di latte
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci

per l'impasto scuro:
20 g di cacao
20 g di latte

Montate per bene le uova con lo zucchero, aggiungete il burro fuso temperatura ambiente e mescolate. Unite adesso l'olio, il latte, lo yogurt, la bustina di vanillina e continuate a mescolare. Ora incorporate le farine e il lievito setacciati. Versate metà composto nello stampo da plumcake precedentemente imburrato e infarinato. A quello rimasto aggiungete il cacao e il latte. Mescolate bene e versate nello stampo sopra il composto bianco. Infornate in forno statico già caldo a 180° per 45 minuti circa. Fate sempre la prova stecchino. Non aprite il forno se non sono passati almeno 35 minuti altrimenti il dolce si sgonfia. 

gamberi al timo su letto di purea di patate

I gamberi al timo sono un secondo light veramente buono e semplice. Bisogna semplicemente passarli nell'olio e poi nel pangrattato condito col timo e pizzico di sale e poi vanno infornati. Ho voluto aggiungere come contorno una purea di patate (l'idea inizialmente era di accompagnare i gamberi con le patate semplicemente bollite e a pezzi ma poi le ho frullate ottendendo così la purea). Beh passiamo alla ricetta così vedrete come li ho fatti.


Ingredienti per 2 persone:
10 gamberi freschi
olio evo
pangrattato q.b.
timo q.b.
patate 3-4 media grandezza
sale

Per prima cosa mettete le patate, sbucciate e lavate a bollire in acqua salata. Una volta pronte mettetele nel mixer e frullate assieme all'olio e a poco timo. Ora pulite i gamberi. Una volta puliti, sciacquateli sotto acqua corrente, tamponateli con carta assorbente e rigirateli nell'olio per bene. Poi li passate in un piatto in cui avrete messo pangrattato, sale e timo. Ponete i gamberi impanati su una leccarda da forno ricoperta di carta forno. Infornate in forno statico preriscaldato a 200° per circa 10-15 minuti. Servite i gamberi sul letto di purea di patate. 

mercoledì 18 gennaio 2017

conchiglioni di Gragnano ripieni con ricotta e broccoli

Ieri aprendo il frigo ho visto che avevo ricotta fresca di pecora e broccoli e subito mi è venuta in mente questa ricetta. Solitamente la farcia è con gli spinaci ma stavolta ho voluto cambiare e il risultato è stato davvero ottimo. Non so nemmeno quanti me ne sono mangiati per quanto fossero buoni. Provate questa variante e vedrete che bontà.


Ingredienti per 3 persone:
250 g di conchiglioni (io ho usato quelli di Gragnano DOP) ma potete anche usare dei cannelloni
150 g di ricotta di pecora
250 g di broccoli
parmigiano q.b.
pepe
sale
450 g di salsa di pomodoro (o pezzettoni)
olio
aglio


Iniziate la preparazione di questa ricetta lavando e pulendo i broccoli. Metteteli a lessare in acqua salata e una volta pronti scolateli per bene. 
Nel frattempo preparate la salsa. Mettete in padella olio, aglio e unite la salsa, salate e mettete un pizzico di zucchero per eliminare l'acidità del pomodoro. 
In un recipiente mettete la ricotta, il parmigiano e i broccoli tritati ormai freddi e un pizzico di pepe. Mescolate per bene. Ora mettete sul fuoco l'acqua per la pasta, salate e unite un cucchiaio di olio in modo che la pasta non si attacchi. Cuocete la pasta qualche minuto meno rispetto ai tempi riportati sulla confezione (es. la mia voleva 15 minuti e io l'ho scolata a 11). Scolate la pasta e lasciatela raffreddare. Una volta fredda possiamo passare al  suo riempimento con la farcia ricotta e broccoli. Mettete in teglia uno strato di salsa e disponete i conchiglioni farciti, Una volta riempita tutta la teglia ricoprite con salsa e in ultimo del parmigiano grattugiato. Infornate a 200° per 25 minuti forno statico. Buon appetito