Top blogs di ricette Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette

venerdì 23 marzo 2012

torta regina con frutta

Dolce facile a realizzarsi ma che richiede un pò di tempo....la torta regina con frutta. Vi posto subito la ricetta con foto.


per la torta regina:

200 g di farina
125 g di burro
150 g di zucchero
4 uova
1/2 bicchiere di latte
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina

In una terrina sbattere i tuorli con lo zucchero. Aggiungere il burro fuso e a temperatura ambiente, il latte, il sale, la farina, la vanillina, il lievito e in ultimo le chiare sbattute a neve. Travasare in teglia unta e infarinata e passare subito in forno caldo (180°). Tempo di cottura: circa 30 minuti. Lasciare la torta in forno spento ancora 5 minuti.


Per la crema diplomatica con le fragoline e ananas:
1/2 l di latte
40 g di amido di mais
100 g di zucchero
2 uova
buccia di 1 limone
panna 350 ml
2 vaschette di fragoline di bosco
1 barattolo di ananas sciroppato

Sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete il latte, l'amido e la buccia del limone. Mettere la pentola sul fuoco e, girando continuamente, portate a bollore. Appena bolle spegnere e lasciare raffreddare.
Dopodiché montare la panna con un po' di zucchero e appena la crema pasticcera sarà fredda aggiungerla (lasciarne un po' per ricoprire la torta). Mescolare bene e delicatamente. Questa ottenuta è la crema diplomatica. Unire alla crema le fragoline di bosco ben lavate e asciutte e l'ananas sciroppato a pezzetti.

Per la bagna:
75 ml di acqua
40 g di zucchero
40 g di maraschino
Mettere in un pentolino l'acqua e lo zucchero. Appena bolle spegnere e aggiungere il maraschino.

Composizione torta:
tagliare a metà la torta regina, bagnare entrambe le parti interne con la bagna. Riempire con la crema e ricoprire con altro strato di torta. Coprire la torta con la panna rimasta e decorare con fragoline, kiwi e panna.






sabato 17 marzo 2012

torta con crema diplomatica e fragoline di bosco

Ciao a tutti, avevo detto che mi sarei fermata causa gravidanza inoltrata e invece eccomi nuovamente qui a proporvi un dolce delizioso che ho preparato ieri sera e che oggi porto a casa dei miei suoceri che mi hanno invitata a pranzo. Ho fatto una torta con crema diplomatica (quella che tutti erroneamente chiamano crema chantilly) e fragoline di bosco. La base è un favoloso pan di Spagna eseguito seguendo la ricetta del mitico Luca Montersino...divenuto ormai il mio maestro :-D


Per il Pan di Spagna:

250 g di uova intere
175 g di zucchero semolato
150 g di farina 00
50 g di fecola di patate
1 bacca di vaniglia bourbon

Montate con la planetaria o col mixer le uova intere con lo zucchero e la vaniglia fino a ottenere un composto spumoso e chiaro. Aggiungete a mano con un cucchiaio di gomma la farina setacciata insieme alla fecola di patate, miscelando il tutto delicatamente dal basso verso l'alto.
Mettete immediatamente il composto così ottenuto nello stampo imburrato e infarinato. Cuocete subito in forno a 190° per circa 30 minuti.

Per la crema diplomatica con le fragoline:

1/2 l di latte
40 g di amido di mais
100 g di zucchero
2 uova
buccia di 1 limone
panna 350 ml
2 vaschette di fragoline di bosco


Sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete il latte, l'amido e la buccia del limone. Mettere la pentola sul fuoco e, girando continuamente, portate a bollore. Appena bolle spegnere e lasciare raffreddare.
Dopodiché montare la panna con un po' di zucchero e appena la crema pasticcera sarà fredda aggiungerla (lasciarne un po' per ricoprire la torta). Mescolare bene e delicatamente. Questa ottenuta è la crema diplomatica. Unire alla crema le fragoline di bosco ben lavate e asciutte.

Per la bagna:

75 ml di acqua
40 g di zucchero
40 g di maraschino

Mettere in un pentolino l'acqua e lo zucchero. Appena bolle spegnere e aggiungere il maraschino.

Composizione torta:
tagliare a metà il PdS, bagnare entrambe le parti interne con la bagna. Riempire con la crema e ricoprire con altro strato di PdS. Coprire la torta con la panna rimasta e decorare con fragole.

ps. io ho scavato un pò di PdS per fare la decorazione tipo "torta mimosa" come si vede in foto :-)
Bon appetit


sabato 3 marzo 2012

gnocchi alla romana

Ieri non sapevo proprio che cucinare, soprattutto non avevo voglia di stare ai fornelli. Poi ad un certo punto mi è caduto l'occhio sul semolino e allora ho pensato di fare lo sformato (non avevo nemmeno voglia di perdere tempo a fare gli gnocchi per cui ho versato direttamente il composto nella teglia. Pensate un pò come stavo messa :-( ).



Ingredienti:

semolino di frumento 200 g
latte 1 litro
uova 2
burro 50 g + q.b. per fiocchi da mettere sopra
parmigiano grattugiato 100 g
sale q.b.


Mettete il latte al fuoco e quando bolle versate tutto in una volta il semolino. Salate e mescolate subito per evitare il formarsi dei grumi. Mescolate con energia per 10 minuti a fuoco moderato e quando il semolino si stacca dalle pareti togliete la pentola dal fuoco e mescolateci il burro, le uova e il parmigiano. Sbattete energicamente il tutto per qualche minuto. Bagnate d'acqua il tavolo e versateci sopra il semolino, lisciandolo con una spatola, dandogli uno spessore di circa 1 cm. Lasciatelo raffreddare per 1 ora. Tagliatelo a dischi con 1 bicchiere. Ungete di burro una teglia e allineateci i dischi di semolino, accavallandoli uno sull'altro. Sopra ogni strato di semolino versate un pò di burro fuso e spolverate un pò di formaggio. Finite distribuendo qualche fiocchetto di burro e parmigiano. Cuocete in forno caldo per circa 30 minuti. Devono dorare.

ps per chi volesse fare le cose in maniera sbrigativa come me, evitando dunque di fare gli gnocchi, versare direttamente l'impasto pronto in teglia imburrata, mettere qualche fiocco di burro e poco parmigiano e infornare.